Grande successo per il debutto dello spettacolo teatrale “40 mq”, che dal 21 al 24 ottobre, al Teatro degli Audaci di Roma, ha visto l’attrice e regista Irene Antonucci protagonista insieme a Domenico Palmiero e Laura Sorel. La commedia, scritta e diretta da Emiliano De Martino (EDM Produzione e Distribuzione), alterna momenti brillanti e pennellate di romanticismo non convenzionale, fra un sorriso ed una risata di gusto, e anche riflessioni sui vari “colori” dell’amore e sul dramma interiore di chi si trova ad affrontare il pregiudizio. Infatti “40 mq” parla di amore, in qualsiasi forma si palesi, visto come un sentimento meraviglioso e prezioso, sia quello di una mamma invadente e possessiva sia quello verso un’altra persona che può apparire diversa da ciò che gli altri si aspettano.

Sul palco Irene interpreta il personaggio di Luana, una ragazza poco più che trentenne, bella, solare, ma anche molto fragile. “Di Luana in Irene c’è il percorso verso l’amore per se stessa, attraverso le esperienze della vita e l’incontro con persone che inaspettatamente, nel bene o nel male, possono essere cruciali nel nostro cammino per compiere un passo in più per la consapevolezza interiore”, spiega l’attrice pugliese. Lo spettacolo, dopo la tappa romana, proseguirà con alcune repliche in varie città d’Italia.

RASSEGNA STAMPA: